mercoledì 19 ottobre 2016

Harry Potter e la camera dei segreti - J. K. Rowling

Casa editrice: SALANI EDITORE
Anno di pubblicazione: 1999

Nr. pagine: 307

Prezzo di copertina: € 16,80


Voto personale:



"Harry Potter è ormai celebre: durante il primo anno alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ha sconfitto il terribile Voldemort, vendicando la morte dei suoi genitori e coprendosi di gloria. Ma una spaventosa minaccia incombe sulla scuola: un incantesimo che colpisce i compagni di Harry uno dopo l'altro, e che sembra legato a un antico mistero racchiuso nella tenebrosa Camera dei Segreti. Harry e i suoi amici sfideranno oscure magie e terribili mostri, parleranno con i gufi e viaggeranno in automobili volanti, in un percorso magico dal ritmo incalzante e dalla sequenza infinita, come da scatole cinesi."

_________________________

Harry Potter è tornato a casa per le vacanze estive e i Dursley lo tengono di nuovo segregato in casa.
Una sera in camera sua trova Dobby, un elfo domestico venuto ad avvertirlo di non tornare ad Hogwarts perché potrebbero succedergli delle cose tremende.


Harry si rifiuta di ascoltarlo ed è più che mai intenzionato ad uscire da casa dei Dursley per tornare a scuola ed affrontare il suo secondo anno di istruzione.

Si sta avvicinando l'inizio del nuovo anno scolastico e, dopo mesi senza aver ricevuto notizie di Harry, Ron insieme con i suoi fratelli gemelli Fred e George volano, con la macchina stregata del padre,  fino a Privet Drive per liberarlo.
Inizialmente mamma Weasley si arrabbia con i figli per aver corso un grosso pericolo ma è con gioia e affetto che accoglie Harry in casa propria.

La famiglia Weasley si trova riunita nella stazione di Londra per raggiungere l'espresso di Hogwarts, questa volta anche con la figlia minore Ginny, studentessa del primo anno.
Ron e Harry, rimasti per ultimi, non riescono a superare la barriera per raggiungere il binario 9 e 3/4 e si vedono costretti ad utilizzare nuovamente la macchina stregata per arrivare fino al castello di Hogwarts.


Purtroppo nel percorso, alcuni Babbani vedono la macchina volare nel cielo e questo mette nei guai i due ragazzi, che essendo minorenni non possono utilizzare la magia al di fuori della scuola e soprattutto non possono farsi scoprire dai non-maghi.

Arrivati a scuola la professoressa Mcgranitt assegna ad ognuno di loro un compito come punizione per la sconsiderata impresa con la macchina volante: Ron passerà una giornata con Gazza a pulire tutti i trofei e le coppe delle scuola, mentre Harry aiuterà il nuovo professore Gilderoy Allock (un vanitoso professore famoso per aver compiuto imprese eroiche raccontate nei suoi numerosi libri) a rispondere alle lettere dei suoi ammiratori.


E' durante l'incontro con il professor Allock che Harry sente una voce terrificante, di cui però l'insegnante non sembra accorgersi.

Qualche giorno dopo Harry sente nuovamente la stessa voce e insieme a Ron e ad Hermione cerca di seguirla, arrivando fino ad un corridoio dove trovano Mrs Purr (la gatta del custode Gazza) pietrificata e sul muro una frase scritta con il sangue: "La Camera dei Segreti è stata aperta, nemici dell'Erede temete".


La professoressa Mcgranitt spiega loro che tanti anni fa Salasar Serpeverde, uno dei quattro fondatori della scuola, ha costruito una stanza nominata la Camera dei Segreti, dove all'interno vive un mostro con il compito di uccidere tutti i mezzosangue, ovvero i maghi e le streghe (alunni della scuola) nati da genitori Babbani.
Quando Salasar è morto, la stanza è stata chiusa e solo il suo erede avrebbe potuto riaprirla.
Negli anni in molti hanno cercato quella camera, ma mai nessuno l'ha trovata e col tempo è finita per diventare una leggenda.

La scuola però è nel panico perché altri ragazzi nei mesi seguenti vengono trovati pietrificati e tutti iniziano a sospettare di Harry Potter , che nel frattempo si è scoperto capace di parlare il serpentese, proprio come faceva Salasar Serpeverde.

Come al solito Harry, Ron e Hermione cercano di investigare sul caso e scoprono l'esistenza del diario di Tom (Marvolo) Riddle.


E' un diario che all'apparenza sembra bianco, ma quando Harry prova a scriverci scopre che sulle pagine si forma la risposta di Tom Riddle.
Tom racconta ad Harry che la Camera dei Segreti in realtà è già stata aperta cinquant'anni prima e che all'epoca dei fatti una ragazza era morta.
Rivela che Hagrid aveva allevato un mostro, il quale era stato ritenuto colpevole della morte della ragazza e per questo motivo Hagrid era stato cacciato da scuola e in seguito ripreso a lavorare come guardiacaccia.

I tre alunni riprendono le loro ricerche.
Andando nella foresta proibita incontrano il mostro di Hagrid: uno spaventoso ed enorme ragno.


Aragog, questo è il suo nome, spiega invece che non è lui il mostro della Camera dei Segreti, e che lui stesso e tutti i ragni suoi figli temono terribilmente l'essere che si cela al suo interno.

Anche Hermione viene trovata pietrificata, mentre  Ginny, la sorella minore di Ron, è stata rapita e portata all'interno della Camera dei Segreti.
Quando Harry e Ron vanno a trovare Hermione in infermeria trovano nella sua mano un biglietto con la soluzione dell'enigma.

Il mostro della Camera dei Segreti è un Basilisco, un enorme serpente che uccide le persone che hanno la sfortuna di guardarlo negli occhi.
I due ragazzi intuiscono anche qual è l'entrata della Camera e corrono a salvare Ginny, sperando di trovarla ancora viva.
La ragazza è distesa a terra priva di sensi ma ancora viva ed Harry si trova davanti Tom Riddle in persona che mette al corrente il ragazzo di una cosa: lui è Lord Voldemort, l'erede di Salasar Serpeverde.

Tom Marvolo Riddle spostando le lettere, infatti, diventa I am Lord Voldemort.

 
Harry quindi si trova di nuovo ad affrontare il suo più acerrimo nemico che questa volta lo vuole morto a tutti i costi.

_________________________

Ed ecco terminato anche il secondo libro!
Io che non sono mai stata una di quelle fan sfegatate del mondo di Harry Potter, devo dire che mano a mano che leggo i libri mi sto appassionando sempre di più!
Con questo libro in particolare , mi è sembrato di tornare a Hogwarts con Ron e Harry sulla macchina volante, ho creduto di partecipare al Complemorte di Nick Quasi Senza Testa con loro e di aprire ed inoltrarmi con Harry nella Camera dei Segreti.
Ho letto alcune recensioni su internet dei libri di Harry Potter davvero ben fatte.
C'è chi ha sottolineato le varie e innumerevoli incongruenze all'interno dei libri analizzando frase per frase ogni romanzo.
Io non sono fatta così! Un romanzo a me o piace o non piace e nelle mie recensioni dico semplicemente questo.
Harry Potter e la Camera dei Segreti mi è piaciuto moltissimo e non vedo l'ora di continuare con gli altri.
Anzi adesso faccio una breve pausa dalla lettura e mi vedo anche i primi due film!
 

Nessun commento:

Posta un commento