giovedì 7 luglio 2016

Marmellata di ciliegie

Pochi anni fa avevo acquistato un ciliegio nano da tenere in vaso.
A primavera faceva dei fiori bianchi stupendi.
Già mi immaginavo di raccogliere tantissimi frutti, non appena arrivata la stagione.
Il primo anno ha prodotto un'unica ciliegia, ma è caduta dall'albero quando non era ancora ben formata.
Il secondo anno ero al settimo cielo, ce n'erano tantissime! Ma... Sono rimaste piccolissime e non sono maturate come dovrebbero.
Il terzo anno il mio ciliegio è morto. Uffi :-(
Non ci ho neanche provato a sostituirlo.. ho deciso di continuare a comprare le ciliegie dal fruttivendolo o al supermercato.
E adesso che è arrivata la loro stagione, ho potuto finalmente preparare una bella marmellata per la mia colazione mattutina!!
Certo volete mettere la marmellata fatta con i frutti coltivati nel proprio giardino??!
Beh questa soddisfazione già posso averla con le more, i lamponi e i mirtilli, non esageriamo! Ahahah!

MARMELLATA DI CILIEGIE
 


 
Ingredienti:
3 kg di ciliegie snocciolate
1,8 kg di zucchero
 
Procedimento:
Levate il picciolo alla ciliegie, lavatele e snocciolatele.
 
Versate le ciliegie e lo zucchero in una pentola capiente e mettetela sul fuoco continuando a mescolare.
Fate bollire adagio ed eventualmente schiumate.
Durante la cottura mescolate continuamente con un cucchiaio di legno in modo che la marmellata non si attacchi alla pentola.
 
Quando la marmellata avrà raggiunto la giusta densità, frullatela con il minipimer, versatela ancora calda nei barattoli e chiudeteli ermeticamente.
 
Come sempre vi ricordo le due procedure estremamente importanti per poter conservare al meglio le vostre marmellate/ confetture!
 
STERILIZZAZIONE DEI VASI
È molto importante, prima di utilizzarli, sterilizzare i vasetti.
Metteteli in una casseruola con l'acqua che li ricopra interamente e fate bollire per mezz'oretta. Verso la fine aggiungete anche i coperchi.
In seguito metteteli ad asciugare capovolti su un canovaccio.
Utilizzarli solo quando saranno ben asciutti.
 
PROCEDIMENTO PER IL SOTTOVUOTO
Una volta riempiti i vasetti con la marmellata, chiudeteli stringendo il più possibile il tappo.
Metteteli in una casseruola ricoperti interamente di acqua fredda e fateli bollire per almeno mezz'ora.
Metteteli a raffreddare a testa in giù.
Se premendo al centro del tappo , quest'ultimo non si muove e risulta ben compresso la procedura del sottovuoto è ben riuscita! Così potrete conservare le vostre marmellate per circa sei mesi!

Nessun commento:

Posta un commento