sabato 27 febbraio 2016

Focaccia genovese

Non so dirvi quante volte mi capita di essere in un centro commerciale e, come merenda, mi fermo a comprare un pezzetto di focaccia alla Focacceria Ligure...l'adoro!!
Tutta bella unta d'olio e croccante, bella saporita, uno spettacolo!
Ma come prepararla in casa propria?
La soluzione è arrivata da mia mamma che ha trovato questa ricetta su internet tempo fa.
La ricetta non è complicata, ma è molto lunga da seguire perciò, una domenica che non avevamo nulla da fare, ci siamo messe d'impegno a preparare la nostra focaccia genovese.
La lunga attesa è stata ricompensata dal risultato. Provate voi stessi!

FOCACCIA GENOVESE
(3 teglie rettangolari 40x25)



Difficoltà: MEDIA
Preparazione: 3 ORE E 30 MINUTI
Lievitazione: 3 ORE (DIVISE IN 4 STEP)
Cottura: 20 MINUTI
 
Ingredienti:
200 gr di acqua a temperatura ambiente
20 gr di olio di oliva
7 gr di sale
1 cucchiaino di malto (o miele o zucchero)
320 gr di farina "00"
17 gr di lievito di birra (o 6 gr di lievito secco)
 
Procedimento:
Mettete nella planetaria l'acqua, il sale, l'olio, il malto e metà della farina e iniziate ad impastare.
Quando la farina si è amalgamata, aggiungete il lievito e poco alla volta anche la farina rimanente.
Se utilizzate il lievito secco dovete scioglierlo in mezzo bicchiere di acqua tiepida, altrimenti se usate il lievito di birra potete aggiungerlo direttamente sbriciolandolo.
Fate andare l'impastatrice per 15 minuti.
 
Lasciate riposare la pasta avvolta in un panno per 10/15 minuti.
 
Ripiegate la pasta su se stessa per due volte e dividete l'impasto in blocchi da 400 gr per ogni teglia.
Mettete un po' d'olio sulle teglie, appoggiare sopra il blocco di pasta e poi rivoltarlo dall'altra parte per oliarlo su ogni lato.
 
NON STENDETE ANCORA LA PASTA, ma mettete le teglie con l'impasto a lievitare nel forno spento , con solo la luce accesa, per 50/60 minuti.
 
Ora stendente l'impasto nelle teglie, schiacciando con le dita e non tirando la pasta.
Cospargete la superficie con il sale abbondante per fare in modo che non si faccia la crosta.
Lasciate lievitare ancora in forno spento per 30/40 minuti.
 
Nel frattempo preparate i vari condimenti che metterete sulla focaccia: tagliate le cipolle, i pomodorini, i wurstel o qualsiasi cosa vi venga in mente.
 
Versate un po' di acqua tiepida e dell'olio extravergine di oliva sulla focaccia, massaggiate delicatamente per distribuire su tutto l'impasto.
Poi schiacciate con energia le dita nell'impasto per formare i caratteristici buchi.
 
Distribuite il condimento sulla focaccia ancora cruda e lasciate nuovamente lievitare, ma a temperatura ambiente, per altri 60 minuti.
 
Cuocete ora in forno statico a 220-240° per 15/20 minuti.
 
Fate raffreddare le focacce su una grata in modo che passi sotto aria e che la focaccia non diventi molle.
Tagliatela con un coltello seghettato e servite.
 
 

Nessun commento:

Posta un commento